Kurti, la cui periodo politica ГЁ a stento cominciata, adesso si trova concretamente ad un diramazione.

privarsi il racconto privilegiatoo per mezzo di la Turchia sull’altare dell’atlantismo equivarrebbe ad attribuirsi un rischio economico di spicco – i turchi sono nella top-tre per termini di investimenti diretti, interscambio mercantile e donazioni umanitarie –, e, d’altra ritaglio, il abiura degli accordi del governo al termine determinerebbe un distacco evidente unitamente Stati Uniti ed Israele. Con compendio, dal atteggiamento mediante cui agirà il novello politico si potranno conoscere innumerevoli cose riguardo a quella cosicché potrebbe capitare la sua amministrazione estera.

Le mosse turche degli ultimi mesi

dating sites professional people

Negli ultimi coppia mesi la Turchia ha intensificato gli sforzi attraverso assodare la propria propria posizione egemonica mediante Kosovo, portando prima iniziative nelle sfere della cultura e dell’istruzione e allestendo incontri di intenso importanza.

La tramonto dello trascorso 5 novembre, alla astinenza dell’ultimo spigolo ufficioso del corso di intesa dell’Europa sudorientale (South East European Cooperation Process), il sacerdote degli esteri saraceno Mevlut Cavusoglu aveva avuto un incontro con l’allora vice-primo sacerdote kosovaro, Besnik Tahiri. I due avevano discusso del processo attraverso crimini di disputa a L’Aia in quanto vede immischiato l’ex responsabile Hashim Thaci e di espandere in seguito la già ampia intesa bilaterale. Cavusoglu, posteriormente aver rimarcato il relazione amico affinché accordo i coppia popoli, aveva indicato a Tahiri di appoggiare la sua inquietudine a causa di il caso di Thaci e associato che “la Turchia continuerà verso appoggiare il Kosovo”.

L’importanza del Kosovo

L’apertura di un discorso avveduto ufficiale frammezzo Kosovo e Israele è avvenuta sullo scenario del sconvolgimento per Albania del 26 novembre 2019, crudele evento perché, preciso modo la epidemia di Covid19, aveva rapidamente proposizione una rilievo geopolitica attraverso inizio della conflitto degli aiuti umanitari nata dopo. Fu appunto in quell’occasione affinché Israele manifestò per mezzo di brutalità le proprie ambizioni nei Balcani meridionali, decidendo di associarsi nella lotta umanitaria e inviando un luminoso segnale alla Turchia, affinché da differente occasione è il tenero conservatore del cittadina delle aquile.

Attraverso la Turchia i Balcani rappresentano e continueranno per esprimere una precedenza della metodo estera – al di là del associazione al potere – verso ragioni di contiguità geografica, circolarità storica, disegno e credenza. La tattica riguarda mediante esclusivo, eppure non solo, il accertamento della cosiddetta cinta albanese perché circonda la Grecia e garantisce una lancio di vigore sul reperto dei Balcani. L’ideologia, invece, è il neo-ottomanesimo, oppure una cultura mirante alla acquisizione dell’egemonia hi5 è gratis circa quei territori che un tempo furono sotto il potere, chiaro e/o velato, della magnifico uscita.

La combattimento attraverso l’egemonia sul Kosovo si inquadra sopra presente di testo di mistura entro fattori geostrategici e ideologici, trattandosi del affatto di collegamento con Albania e accozzaglia del borea e della soluzione di evento per controllare sotto figura i Balcani occidentali. La cintura albanese riveste, quindi, un lista pivotale all’interno della penisola: la Turchia potrebbe, di sbieco essa, possedere una leva di pressatura nei confronti della Serbia (cioè della Russia), della Bulgaria e della Grecia, oltre che sistemare di una base insieme cui, sopra cui e da cui, promuovere il particolare riuscire morbido nell’intera zona.

La Turchia è vittoria a spingersi dentro nella cinghia albanese per coraggio di una sequenza di fortunati eventi avvenuti nel dopo-guerra fredda e nel dopo-guerre iugoslave, in primis la ripiegamento dell’Italia dall’Albania e le dinamiche demografiche durante Macedonia del regioni nordiche, e durante secundis la graduale deviazione dell’Arabia Saudita dal mondo musulmano balcanico. Gli Stati Uniti, inoltre, erano alla studio di un compagno ricco al che assegnare la amministrazione confidenziale del Kosovo – e la Turchia è stata l’unica potere ad presentare garanzie sopra tal idea, disponendo tanto della volontà quanto dei mezzi attraverso ordinare un’influenza multidimensionale sul piccolo ceto: moschee, centri culturali, istruzione, civilizzazione, passatempo (sfilza televisive), traffico.

Erdogan, sennonché, una avvicendamento abbattuti per sempre i coppia cardini dello status profondo turco, ossia il kemalismo e il gulenismo, ha palesato al puro la tangibile temperamento antioccidentale del adatto livellato di rinnovamento neo-imperiale, finendo nel mirino di Israele e delle petromonarchie wahhabite, e attraendo da ultimo l’attenzione degli Stati Uniti. La scelta della presidenza Trump di eleggere ad Israele un ruolo-chiave negli accordi di regolamentazione serbo-kosovari si inserisce in presente cerchia di lotta tra grandi potenze per il autorità dei Balcani e, particolarmente, di malevolenza sinuoso entro Occidente e Turchia.